Pubblicità

4 trucchi per evitare la “Truffa degli Appartamenti Fantasma”

0

40 persone truffate per oltre 25.000 € di bottino solo a Rimini, sono i numeri di questa nuova ondata di truffe semplicissime messe in atto da una banda di “lamers”. Qui vi spieghiamo non solo come evitare la truffa ma come rintracciare il truffatore e consegnare tutto alle autorità giudiziarie.

Trucco n.1
• Cliccate l’annuncio che vi interessa, selezionate le prime 2 righe dell’inserzione, fate tasto destro “copia” ed incollate il trafiletto su www.google.com aggiungendo il virgolettato come nell’esempio. Se con la stessa descrizione hanno inserito altri annunci allora è un “tarocco” e prendete le giuste precauzioni

truffa1 truffa1.2

 

 

Trucco n.2

• Controllate sempre le foto senza farvi trascinare dalla bellezza del posto ne tanto meno dalle “facilities” ma prendete la foto e trascinatela dentro Google Immagini . Trascinando la foto dentro il box di ricerca vedrete tutte le foto simili al web e se la stessa foto appartiene ad un’altra inserzione vorrà dire che una delle 2 è falsa. A questo punto contattate il proprietario vero ed avvisatelo tempestivamente

truffa 2 truffa 2.1

 

 

Trucco n.3

• Cercate di farvi inviare un indirizzo mail con una scusa qualsiasi come il contratto di affitto. Quando ricevi la mail non devi fare altro che rintracciare l’indirizzo IP in questo modo:

  • Se utilizzi Outlook Express, seleziona la voce Proprietà dal menu File e, nella finestra che si apre, recati sulla scheda Dettagli e clicca sul pulsanteMessaggio originale.
  • Se utilizzi Mozilla Tunderbird, seleziona la voce Sorgente del messaggio dal menu Visualizza.
  • Se utilizzi Gmail, clicca sul pulsante con la freccia collocato in alto a destra (nel riquadro del messaggio) e seleziona la voce Mostra originaledal menu che si apre.

Una volta rintracciato l’indirizzo ip lo copi e lo incolli su whereisip.net e verifichi che la località dell’ip coincida con quella dell’inserzionista chiamandolo al telefono con una scusa.

 

 

Trucco n.4

• Con una scusa fatevi telefonare, salvate il numero in rubrica ed inseritelo all’interno del box di ricerca di Google come avete fatto per la descrizione al Trucco n.1 . A questo punto verificate se ci sono altri inserzioni pertinenti da parte dello stesso autore oppure no e fate le opportune deduzioni.

truccon4

Share.

About Author

Leave A Reply