Pubblicità

Conclusi i lavori del nuovo Tempio crematorio nel Cimitero di Rimini

0

Sarà inaugurato martedì il nuovo tempio crematorio nel Cimitero Monumentale e Civico di Rimini, una struttura moderna che andrà a rispondere ad un’esigenza sempre più avvertita dai cittadini. Il Tempio comprende anche la Sala del Commiato, uno spazio dedicato a coloro che, decidendo di non avvalersi del rito religioso, desiderano raccogliersi in ricordo dei propri cari in un luogo adeguato e funzionale. “Con la conclusione dei lavori – sottolinea l’Amministrazione Comunale – dotiamo la cittadinanza di un ulteriore importante servizio. In particolare con la realizzazione della Sala del Commiato finalmente si mette a disposizione dei riminesi un luogo adatto per riunirsi nel ricordo dei propri cari. Uno spazio che mancava e che rappresenta un simbolo di civiltà”.

Il tempio crematorio, che diverrà operativo nelle prossime settimane subito dopo la fase di collaudo, è stato realizzato dal concessionario TEMPLUM S.r.l. di Bologna e sarà gestito dalla Ser.Cim. sempre di Bologna, che si è aggiudicato il bando per la progettazione, l’esecuzione e la gestione dell’opera per la durata di 30 anni, con un investimento complessivo di circa 3 milioni.

L’opera domina la piazza antistante il cimitero urbano diventandone una sorte di monumento. La scelta della collocazione ha consentito di creare maggiori spazi a disposizione dei cittadini, ricavando la sala del commiato, una piazza, il giardino, oltre ai necessari uffici preposti al pubblico e il parcheggio. Il tempio è stato progettato separando in modo marcato gli spazi fruibili agli utenti dalle aree operative, con tutti i luoghi di lavoro posizionati lungo un percorso rettilineo nella zona retrostante la struttura.

L’intero edificio è stato realizzato nel rispetto dell’ambiente, adottando scelte di sostenibilità grazie all’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili ed al recupero e riuso di materie prime come l’acqua. Il progetto è stato eseguito dallo Studio Cooperativo T.I di Rimini, i lavori sono stati portati a termine dalla Cooperativa I.C.I. Coop di Ronchi dei Legionari (Gorizia), mentre limpianto di cremazione è stato realizzato da GEM Matthews di Udine.

La sala del commiato sarà disponibile gratuitamente su prenotazione. E’ stata inoltre realizzata un’area per la dispersioni delle ceneri, anche questa disponibile su richiesta.

Tutti i servizi e le tariffe – che saranno poi consultabili sul sito internet dedicato – sono stati al centro della I commissione convocata questa mattina proprio per discutere dell’istituzione del servizio di cremazione e prendere atto dello schema tariffario. Sulle tariffe saranno applicate le agevolazioni offerte dal concessionario in sede di gara, pari al 3 o al 5% rispetto alle tariffe ministeriali. Una cremazione costerà agli utenti dai 379 (resti mortali) ai 484 euro (cremazione di cadavere). Stessi sconti applicati anche per gli altri servizi, come la dispersione delle ceneri.

Share.

About Author

Leave A Reply