Pubblicità

Ecco la Verità sul Coconuts

0

“Nelle perquisizioni di questa mattina al Coconuts la polizia non ha trovato nulla”. L’avvocato Paolo Righi, che difende i fratelli Fabio e Lucio Paesani indagati nell’operazione ‘Titano’, smonta parte delle accuse rivolte dalla polizia ai suoi assistiti. “Bisogna specificare che l’unico amministratore della società del Coconuts è Lucio Paesani – dice – e non Fabio, al quale vengono contestati vecchi fatti del 2013 di acquisto di stupefacente. Cosa che non c’entra con la gestione del locale”. Per il difensore anche la chiusura amministrativa del locale per 30 giorni, con decreto del Questore, “nel quale l’unico fatto di spaccio in 9 anni è registrato nel parcheggio pubblico fuori del locale, è un provvedimento eccessivo”. Per quanto riguarda le risse, poi, l’avvocato spiega che “sono stati episodi denunciati dalla gestione del Coconuts, ma se poi diventano autodenunce che producono la sospensione della licenza diventa difficile gestire un locale simile”. Secondo il legale, inoltre, la cosa potrebbe causare non poco imbarazzo perché la sospensione amministrativa vieta anche l’utilizzo del marchio per 30 giorni: “come la mettiamo con le sponsorizzazione col logo Coconuts fatte da Rimini nelle campagne nazionali per Notte Rosa e Molo Street Parade?”.

Share.

About Author

Leave A Reply