Pubblicità

Maltempo: la Municipale e la Protezione civile in servizio dalle prime ore del mattino su tutto il territorio

0

Nottata e mattinata di lavoro intenso per gli agenti della Polizia Municipale di Rimini impegnata già dalle 3 insieme ai volontari della Protezione Civile per verificare la situazione di strade e sottopassi del territorio comunale, a seguito dal violento nubifragio che si è abbattuto sull’intera provincia. Tante le segnalazioni diffuse, con le strade rese difficilmente percorribili a causa di accumuli di acqua fino a 20/30 cm.

Nel momento di massima intensità delle precipitazioni – oltre un’ora la fase di maggior criticità, con piogge molto intense a macchia di leopardo, accompagnate da forte raffiche di vento che impedivano al mare di ricevere – sono stati nell’immediato chiusi quattro sottopassi: via Variano a Santa Giustina, via Costantinopoli, via Tripoli e via Firenze. Tutti i sottopassi sono stati poi riaperti regolarmente non appena passata la fase di emergenza. Nonostante l’accesso interdetto, c’è chi ha tentato comunque di passare, per poi richiedere l’intervento della Pm (due automoblisti in difficoltà nel sottopasso di via Tripoli, uno in via Firenze).

Tra gli interventi di maggior rilievo su cui è intervenuta la Municipale, si segnala l’incidente avvenuto in via Covignano, dove un pino è caduto finendo su un’auto che stava transitando proprio in quel momento; l’albero ha colpito la vettura sul lato passeggero, lasciando illeso il conducente, che fortunatamente era solo in auto. Sempre in via Covignano, ma lato monte, gli agenti sono intervenuti per la presenza di alcune pietre sulla strada.

Una pattuglia è intervenuta nei pressi del centro commerciale Le Befane, nella zona di via delle Orchidee, dove gli agenti hanno soccorso una donna che era rimasta bloccata nella sua auto.

Segnalazioni anche in centro storico, in particolare in via Santa Chiara, dove è stato necessario chiudere al traffico per alcune ore, e lungo corso d’Augusto (altezza Coin) e via Castelfidardo. Interventi anche nell’area della Grotta Rossa e in via della Gazzella, dove un cantiere privato ha tracimato rendendo la strada difficilmente percorribile a causa del fango.

Anthea inoltre è intervenuta nelle prime ore del mattino per due alberi caduti in via Colombo (Marina centro) e al parco Bondi (zona Arco d’Augusto), oltre che per altri tre arbusti che hanno ceduto in via della Carletta, via Dante e via Nicolò, che però non hanno comportato gravi disagi.

La Polizia Municipale segnala che la situazione sta tornando gradualmente alla normalità su tutto il territorio.

Share.

About Author

Leave A Reply