Pubblicità

Ricostruzione Teatro Galli: traslata la prima delle due pareti storiche

0


Imbrigliate in una struttura in acciaio, sono cominciate le operazioni per la traslazione  delle ottocentesche pareti laterali del Teatro Galli. Un’operazione di notevole complessità ingegneristica che permetterà la realizzazione dei piani interrati prevista dall’intervento di ristrutturazione del teatro in corso traslando le due pareti dal peso di circa 50 tonnellate.
Mentre si è conclusa nei giorni scorsi con successo la traslazione della prima parete lato nord (Ravenna) sono programmate subito dopo le festività pasquali le operazioni per la traslazione della seconda parete lato sud (Riccione) attraverso 23 fasi operative complesse. Una scelta – scartata dopo attenta analisi quella dello smontaggio e successivo ripristino dei conci – che grazie al taglio e traslazione dell’intero paramento minimizza le superfici da ripristinare in fase di rimontaggio e garantisce la conservazione della parte visibile di muratura.
In sintesi dopo i lavori preparatori e il montaggio della carpenteria “cintura” alla parete, le murature vengono tagliate e trasferite su un sistema slitta binario per poi essere traslate attraverso un sistema idraulico di spinta sincronizzato costituito da 4 vie idrauliche indipendenti coordinate da un PC, in modo da preservare l’integrità dei manufatti oggetto di intervento. Un primo spostamento di circa tre metri a cui farà seguito, dopo i lavori negli interrati del teatro, la ricollocazione nella sede originale dove le pareti, una volta rimosse le attrezzature e carpenterie utilizzate per la traslazione, saranno riposizionate e restaurate.

Share.

About Author

Leave A Reply