Pubblicità

Rimini: con la chiusura di via Saffi, si spengono i semafori di piazza Mazzini

0

Chiude domani via Saffi. Nel quadro dell’intervento in corso da mesi per la riqualificazione di piazza Mazzini, e nel contesto di una generale riorganizzazione della mobilità in quello specifico quadrante di città, la Direzione lavori pubblici ha dato il via libera all’impresa esecutrice per la chiusura strutturale dell’attraversamento di via Circonvallazione meridionale. Un’interruzione già prevista da un’ordinanza vigente addirittura dal 1991 – poi ripresa nel 2002 nel corso della riqualificazione di Piazza Mazzini – e dalla relativa segnaletica stradale e che, nelle intenzioni originarie, avrebbe dovuto consentire l’attraversamento solo e esclusivamente ai bus e ai taxi.

Con questo intervento prende avvio un autentico cambiamento della viabilità in questo fascia urbana, nell’area che da Borgo Sant’Andrea arriva fino all’Arco d’Augusto.

In primo luogo, la chiusura dell’attraversamento consentirà l’eliminazione dei due semafori di piazza Mazzini sia su via Circonvallazione meridionale che poco più a mare, davanti a Porta Montanara, su i Bastioni. L’area compresa, su cui è in corso d’ultimazione l’intervento di riqualificazione, diverrà esclusivamente pedonale, mentre la sicurezza dell’attraversamento mare monte per pedoni e biciclette sarà garantito da un impianto semaforico a chiamata dedicato. Evidenti gli obiettivi dell’intervento: maggiore sicurezza per pedoni e ciclisti, un minor livello di inquinamento da gas di scarico in quella che a tutti gli effetti è una piazza e una maggiore fluidificazione e distribuzione omogenea del traffico veicolare da monte a mare. Oltre a questi la prosecuzione dell’opera d’eliminazione dei due semafori di piazza Mazzini, dopo che solo nelle scorse settimane sono stati eliminati i tre semafori gravitanti su via Tripoli: all’altezza di via Roma, di via XX Settembre, di via Circonvallazione meridionale.

I veicoli provenienti da monte, su via Covignano prima e su via Saffi poi, potranno come ora arrivare fino in piazza Mazzini per poi proseguire svoltando a sinistra su via Montefeltro per raggiungere viale Valturio; oppure, subito dopo l’incrocio con via delle Fosse, svoltare a destra su via Melozzo da Forlì e raggiungere via Bramante.

Qui si realizzerà il secondo grande cambiamento della circolazione, integrando fra loro le opere fin qui realizzate con quelle in corso di realizzazione. Man a mano che si concluderanno i lavori – l’obiettivo è giungere nella giornata di sabato 28 maggio all’entrata in funzione dell’intero sistema – la circolazione attorno all’area Fox sarà invertita, via Bramante messa a doppio senso di circolazione così come Largo Unità d’Italia, che dalla nuova rotatoria con via Circonvallazione meridionale consentirà di portarsi di fronte all’Arco d’Augusto.

Una nuova soluzione che consentirà aprire un nuovo collegamento diretto verso il mare per i veicoli provenienti da monte. Un nuovo flusso viabilistico che sarà regolato dalla rotatoria in corso di costruzione in prossimità dell’Arco d’Augusto alla confluenza tra via XX Settembre, via Bastioni orientali e Largo Unità d’Italia. Anche alla confluenza tra via Melozzo da Forlì e via Bramante è prevista con un secondo stralcio nelle prossime settimane la realizzazione di una nuova rotatoria, capace di regolare in sicurezza i nuovi flussi della viabilità che, provenienti da via Saffi, si immetteranno in via Bramante.

 C:DLAVORICirconvallazione UrbanaCircolazione Mazzini 3 Plott

Share.

About Author

Leave A Reply