Pubblicità

Rimini: la città e la sua Banda, una musica che viene da lontano. Viaggio musicale nella memoria del nostro Paese attraverso la storia della Banda Città di Rimini

0

Rimini non dimentica la solidarietà e in collaborazione con CSV-Volontarimini organizza il Gran Concerto di mezza estate.

Sabato 8 agosto alle ore 21.00 presso il cortile di Castel Sismondo prosegue, con il concerto della Banda Città di Rimini diretta dal M° Jader Abbondanza, la rassegna “Concerti d’estate a Castel Sismondo” organizzata dall’associazione Banda città di Rimini in collaborazione con il comune di Rimini e la Fondazione Cassa di Risparmio.

Sarà un concerto speciale, che ripercorrerà a grandi tappe la vita della Banda città di Rimini dalla sua nascita nel 1843 ai giorni nostri. Ogni fase, commentata da Alessandro Agnoletti, sarà rappresentata musicalmente da brani della medesima epoca.

Ecco il programma della serata:

1843, Nasce la Banda: Nabucco sinfonia, G. Verdi

1861, Il Risorgimento e l’unità d’Italia: Addio mia Bella Addio, canto popolare, C.A.Bosi; La bandiera dei tre colori, Cordigliani

1871, La presa di Roma e il secondo ottocento: Marchesina marcia sinfonica F.Marchesiello
1900, La belle époque: Fantasia dalla Turandot di G.Puccini

1915, La grande Guerra: La Canzone del Piave, marcia militare, E.G.Gaeta

Gli anni 20-30, La grande depressione: Cavalleria Rusticana, intermezzo, P. Mascagni; Il Sogno intermezzo, P. Mascagni.

Gli anni 30-40, La seconda guerra mondiale: Glenn Miller medley  tras. Naohiro Iwai

Gli anni ’50-’70 , il boom: Renato Carosone Hits medley; Fabrizio De Andrè trascrizione per banda di F. Arrigoni; Nino Rota, Amarcord e 8 e mezzo;

I giorni nostri: colonna sonora del film Pirati dei Caraibi

Il concerto si inserisce, come è ormai tradizione, nel format ideato d’intesa con CSV-Volontarimini, Rimini non dimentica la solidarietà che prevede la presenza di un’associazione di volontariato locale.

Quest’anno, trattandosi di un concerto che pone al centro, in una sorta di amarcord collettivo, il tema del ricordo e della memoria, sarà significativamente presente con un proprio desk l’Associazione Alzheimer di Rimini, che si batte contro quella terribile malattia che azzera la memoria di chi ne è colpito.

Il Concerto avrà inizio alle ore 21.00 e sarà ad ingresso libero.

In occasione del Gran Concerto di Mezza Estate, la mostra Estasi Immobile in corso a Castel Sismondo prolungherà l’orario di visita (ingresso gratuito) fino alle 21.30.

L’esposizione raccoglie 140 sculture e 60 disegni di Ilario Fioravanti, lo scultore prediletto da Testori, Sgarbi e Paolucci. La mostra Estasi Immobile è curata da Maurizio Cecchetti e promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Rimini.

La Rassegna è resa possibile grazie a Banca Malatestiana, Credito Cooperativo della provincia di Rimini; SGR servizi; Romagna Acque, società delle fonti; Banca CARIM, Cassa di Risparmio di Rimini. Media Partner: Corriere Romagna.

Info:

Cell: 3316468363

www.bandacittàdirimini.it

Share.

About Author

Leave A Reply