Pubblicità

Rimini: turisti russi vittime di furto, se la prendono con il bagnino. Arrestati da Carabinieri liberi dal servizio

0

Ieri alle 22.00 circa, all’altezza dello stabilimento balneare n. 42, un ragazzo 25enne e due donne russe, madre e figlia, sono stati arrestati da due Carabinieri liberi dal servizio per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. I tre, vittime del furto dei propri effetti personali lasciati incustoditi in spiaggia, a causa del loro stato di alterazione psicofisica per abuso di alcool, se la sono presa con il bagnino, accusato di non aver vigilato adeguatamente, prima aggredendolo verbalmente e poi colpendolo con calci e pugni.

Casualmente, proprio in quel momento, due Carabinieri e una vigilessa della Polizia Municipale di Rimini, liberi dal servizio, hanno assistito all’accaduto e sono intervenuti per sedare l’aggressione.

I due Carabinieri, insieme ai militari intervenuti in servizio, dopo una colluttazione sono riusciti ad avere la meglio sui tre esagitati e li hanno arrestati per resistenza e violenza.

Per fortuna nulla di grave, i due Carabinieri,la vigilessa ed il bagnino sono stati medicati al Pronto Soccorso.

Al processo per direttissima il giudice ha convalidato l’arresto per i tre turisti in attesa del processo che si terrà nel mese di novembre.

Share.

About Author

Leave A Reply