Pubblicità

Russi e Americani finalmente d’accordo: l’Emilia-Romagna è la patria della buona tavola.

0

BOLOGNA, 28 AGO – 
    Si possono sintetizzare così tre articoli pubblicati recentemente e dedicati alle eccellenze enogastronomiche dell’Emilia-Romagna redatti da reporter che hanno partecipato a iniziative promozionali di Apt Servizi.
    L’articolo della stampa americana è stato pubblicato il 21 agosto nella versione online del magazine “Condé Nast Traveler” ed è firmato da due blogger di Boston, Randy Kalp e Bethany Salvon, che hanno preso parte all’edizione BlogVille dell’anno scorso (il format di Apt Servizi dedicato ai travel blogger di tutto il mondo che vogliono raccontare la regione e le sue attrattive turistiche).
    Gli altri due articoli (in lingua russa) sono stati pubblicati il 5 agosto dalla rivista “Hello!” (settimanale di stili di vita, eventi, destinazioni con 250mila copie di tiratura) e dalla rivista di bordo (115mila copie di tiratura) della compagnia aerea Transaero.
    Nell’articolo pubblicato su Condé Nast Traveler online in Emilia-Romagna ci sono tre prodotti enogastronomici di eccellenza per cui vale la pena un viaggio: l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, le tagliatelle al ragù alla Bolognese e il Parmigiano Reggiano. E’ interamente dedicato all’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena l’articolo pubblicato in agosto dalla rivista di bordo della compagnia aerea Transaero. La reporter Anna Chemikova descrive il suo “incontro” con questo prodotto Dop di eccellenza. La giornalista è accompagnata a conoscere i segreti produttivi di un prodotto che ha bisogno di 12 anni di invecchiamento prima di essere consumato. Una lunga e paziente tecnica produttiva che affina il mosto di uve di botte in botte arrivando a maturare fino a 25 anni dando vita ad un prodotto extravecchio di altissima qualità.
    Il reportage sull’Emilia-Romagna pubblicato il 5 agosto dalla rivista “Hello!”, firmato dalla reporter Galina Kryuchkova, inizia a Parma presentando due eccellenze enogastronomiche che sono l’orgoglio di questa terra in tutto il mondo: il Prosciutto di Parma e il Parmigiano Reggiano. Il territorio Parmense ha anche un terzo motivo di orgoglio mondiale: è il compositore Giuseppe Verdi a cui ogni anno al Teatro Regio di Parma è dedicato un Festival. L’articolo presenta poi al pubblico russo l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena. E poi Rimini, affacciata sull’Adriatico, l’ultima tappa del tour della reporter russa. Questa nota destinazione turistica balneare è famosa per la sua spiaggia ma c’è tanto da scoprire nella sua millenaria storia (simboleggiata da monumenti come il Ponte di Tiberio) e dalla presenza di mondi e luoghi unici e appartati come il Borgo San Giuliano con le sue case colorate e i murales con immagini di film di Federico Fellini. Tutti i “sapori” della Dolce Vita riminese si possono “gustare” in occasione della Notte Rosa di luglio, la grande festa d’inizio estate. 

 

Share.

About Author

Leave A Reply