Pubblicità

Sostegno ai bambini svantaggiati: il Comune finanzia il servizio con ulteriori 24.000 euro

0

Ammontano a 24.000 euro circa le maggiori risorse impegnate dal Comune di Rimini per finanziare il servizio di sostegno scolastico nei nidi e scuole dell’infanzia comunali.

Un incremento di risorse finanziarie, quello deciso dalla Direzione dei Servizi educativi del Comune di Rimini, a seguito del maggior numero di ore effettuate nel periodo gennaio-giugno 2015 quando si è determinato un aumento del fabbisogno di assistenza stimato di 1.138 ore, di cui 585 per l’assistenza educativa di base e 553 per l’assistenza educativa qualificata.

1.138 ore che si aggiungono alle 42.642 ore annue complessive indicate nel contratto d’appalto come prevede il contratto in quanto si tratta di un servizio da definirsi sulla base del bisogno assistenziale espresso dall’utenza di riferimento  che può cambiare anche in corso d’anno in corrispondenza dell’aumentare dei bambini e del loro bisogno assistenziale.

“Un impegno economico per noi prioritario– ha detto il Vicesindaco Gloria Lisi con delega alle Politiche educative e sociali – su cui siamo impegnati con passione proprio perché si tratta di quei servizi che possono aiutare il raggiungimento dell’effettiva parità nel campo educativo a tutti i nostri bambini attraverso un servizio mirato e personale come quello che promuoviamo”

Come noto la gestione del servizio di sostegno scolastico nei nidi e scuole dell’infanzia del Comune di Rimini è affidata dal 2013 all’Associazione Centro educativo italo svizzero “Remo Bondoni” di Rimini, che si è aggiudicata la gara d’appalto per l’affidamento dei servizi educativi e di sostegno per la fascia 0-6 anni (sostegno bambini svantaggiati).

Share.

About Author

Leave A Reply